Tag: <span>Pace</span>

DIALOGO SUI TRAVAGLI DELLA FEDE, LETTERA DEL 16 NOVEMBRE: IL DOLORE

Il dolore è una dimensione preponderante dell’esistenza, che affonda quando meno ce lo aspettiamo nella vita di ognuno di noi e che segna anche questo momento storico così travagliato. Non c’è persona che non lo viva, non c’è società che non lo produca: il dolore è in sostanza parte integrante del cammino dell’umanità.
Anche la Chiesa ha compreso, seppure in ritardo, che ignorare questa doppia condizione non va bene, che era un errore sbilanciare l’esistenza umana solo sul dolore e sulla sofferenza. Nella storia più recente della Chiesa, grazie all’evento del Concilio Vaticano II, si è compreso che la fede non si coltiva nel castello dorato, sbarrato e ben protetto della “societas”, per di più considerata “perfecta”, ma nel vasto, aperto e plurale Popolo di Dio, che nel suo radicarsi nella vita fa proprie “le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce degli uomini d’oggi”.

MANIFESTAZIONE IN PIAZZA DEL POPOLO – PER UN FUTURO PIU’ GIUSTO

‘Per un futuro più giusto. L’alternativa c’è’ è il titolo della manifestazione organizzata dal Partito Democratico, sabato 11 novembre a Piazza del Popolo a Roma a partire dalle ore 14. La manifestazione è aperta a tutti coloro che vogliono un futuro più giusto, difendere la pace e i diritti civili e sociali, la sanità pubblica, il diritto alla …

MISSIONE UMANITARIA A ODESSA – 31 MAGGIO/3 GIUGNO 2023

Perché una Missione Umanitaria in un contesto così travagliato e rischioso a sostegno dei civili? Semplice, stare a guardare passivamente non è nella coscienza e nella cultura del Volontariato, un’esperienza “dell’essere fare” e “dell’essere cambiamento” che si forgia dentro i drammi e le speranze dell’umanità. Neanche ci si può limitare a dissertare criticamente da lontano sulle sofferenze del …

AD UN ANNO DALL’INIZIO DELLA GUERRA CONTRO L’UCRAINA. LA RICERCA DELLA VIA DELLA PACE

È passato un anno da quel terribile giorno che ha scaraventato l’Ucraina e l’Europa nel tunnel della guerra. Abbiamo di fronte tanti rischi: l’assuefazione, la rassegnazione, il neutralismo indifferente, il cinismo velatamente pro Putin, il dilagare del conflitto con possibili esiti devastanti. Ma abbiamo anche un’opportunità per cambiare finalmente passo, alla ricerca della Pace e della nuova governance …

MANIFESTAZIONE DI ROMA: SÌ, LA PACE È UN VALORE ESIGENTE, VA SEMPRE RICERCATA ANCHE NEL CONFLITTO DI CUI È VITTIMA L’UCRAINA

Ho avvertito una sorta di richiamo potente, un moto dell’anima. E così ho scelto di stare anch’io a Piazza San Giovanni. La manifestazione EUROPE FOR PEACE ha coinvolto migliaia e migliaia di persone, provenienti da ogni angolo del nostro Paese e con rappresentanti di tante realtà umiliate e offese, come le donne iraniane. Il mondo Associativo e del …

BUONA FESTA DELLA REPUBBLICA. LA REPUBBLICA CHE VORREI!

Il 2 Giugno è la Festa della Repubblica, la Repubblica dell’avvio sofferto della Democrazia, la Repubblica che seppe darsi una bellissima Carta Costituzionale. Perché allora c’è una tiepida passione per questo evento? Perché c’è poca partecipazione popolare alle celebrazioni? Dobbiamo riconoscerlo, siamo in un momento di grave crisi e di incapacità delle classi dirigenti di avere la stessa …

LA RESISTENZA HA UNITO E MOBILITATO CULTURE DIVERSE: LA STORIA DI DON PIETRO PAPPAGALLO UCCISO ALLE FOSSE ARDEATINE

Durante la Resistenza, uomini e donne delle più diverse provenienze si misero in gioco.   A rischio della propria vita, decisero di abbattere ostacoli e pregiudizi, di unirsi in nome dell’amore per la libertà, di soffrire e impegnarsi insieme.   La storia di un sacerdote fa capire bene quello che scattò nell’animo più profondo dei molti italiani, che …