Categoria: <span>Lotta alle mafie</span>

23 MAGGIO 1992: GLI ANNI PASSANO MA LA MEMORIA RIMANE. QUEST’ANNO DEDICHIAMO UN RICORDO SPECIALE A FRANCESCA MORVILLO

Il tempo passa, avvolge nella nebbia e modifica ogni cosa. Ecco perché anche il ricordo dei grandi eventi, quelli che segnano la storia, ha bisogno di essere coltivato con cura, se non vogliamo che cada anch’esso nell’oblio. Sulle stragi di mafia, poi, la memoria rischia di essere fagocitata dalla retorica di maniera delle rievocazioni ufficiali. È un rischio …

LA BIENNALE DELLA LEGALITÀ AD ALPIGNANO, CASELETTE E PIANEZZA: UN PERCORSO PER RILANCIARE L’EDUCAZIONE E LA PROGETTUALITÀ ANTIMAFIA

Per anni e anni nel Centro Nord del nostro Paese hanno prevalso il “negazionismo” prima e il “minimalismo” dopo sulla presenza delle mafie, relegate ai tradizionali territori del Sud. Si è consumato così un errore tragico che ha consentito alle mafie di riciclare denaro e radicarsi nella società e ancor di più nell’economia e nella stessa politica. L’Associazione …

MICO GERACI. UCCISO DALLA MAFIA A CAUSA DEL SUO IMPEGNO PERLIBERARE IL TERRITORIO E PROMUOVERE SVILUPPO E LEGALITÀ

Sembra ieri. La sera dell’8 ottobre 1998, appena atterrato all’aeroporto di Roma,ricevetti una telefonata del mio caro amico e compagno politico Francesco Dolce. Mi diede una notizia che mi squarciò il cuore: hanno ammazzato Mico Mico Geraci cadde a soli 44 anni, pagando caro il suo impegno contro le mafie. Era un politico e sindacalista appassionato e competente, …

IN GERMANIA, A NORIMBERGA, CON GLI JUSOS, I GIOVANI DELLA SPD,PER RIFLETTERE E AGIRE CONTRO LE MAFIE

È stato un incontro molto voluto, ricercato, preparato e condiviso, che si è finalmente svolto a Norimberga, con l’obiettivo di riflettere e comprendere come agire contro le mafie presenti in Germania, in Italia e in Europa. È stato un appuntamento partecipato e ricco di spunti di dialogo e confronto, a seguito di un percorso iniziato lo scorso anno …

LA STORIA DI BEPPE ALFANO, INSEGNANTE E GIORNALISTA, MA SOPRATTUTTO UOMO CORAGGIOSO, UCCISO DAL SISTEMA POLITICO-MAFIOSO

L’ 8 gennaio, in occasione del 31° anniversario dell’omicidio di Beppe Alfano, ho partecipato alla commemorazione organizzata dalla famiglia a Barcellona Pozzo di Gotto. Una storia di depistaggi, di mascariamenti, di negazionismo e minimalismo. Ma anche di coraggio, quello di Beppe Alfano, quello di una famiglia unita e determinata nella ricerca della verità per ottenere giustizia, con il …

CON LE SCUOLE DI CASSANO ALL’IONIO, SUI PASSI DI PEPPINO E NELLO SPIRITO DI PADRE PUGLISI.

La mattina del 19 Dicembre ho incontrato gli alunni e le alunne di due Istituti della provincia di Cosenza, uno di scuola primaria e media inferiore, situato in una frazione a rischio di Lauropoli, e l’altro di scuola superiore, a Cassano.Qui studenti ed insegnanti sono impegnati in un percorso culturale ed educativo così qualificato che apre il cuore: …

33° VERTICE DELLA FONDAZIONE CAPONNETTO. L’ANTIMAFIA E’ ANCORA UNA GRANDE RISORSA PER LA DEMOCRAZIA E PER LA LIBERAZIONE DEL PAESE DAL GIOCO MAFIOSO.

A Firenze, la magnifica Sala Sibilla Aleramo della Biblioteca delle Oblate ha fatto da cornice ad un partecipato confronto per ripensare e riprogettare il cammino dell’Antimafia. Nello stile di nonno Nino Caponnetto e con la tenacia di nonna Betta, il Vertice di quest’anno si è aperto con il summit organizzato dai Tulipani Rossi “Verso gli Stati Uniti d’Europa” …

COSA NOSTRA TRA LA SICILIA E GLI STATI UNITI. IL LEGAME CONTINUA

Un altro colpo alla mafia. Stavolta si è agito contro i boss dei due mondi: Sicilia e America. Due mondi mai separati e collegati da un lungo ponte trafficato. Boss strutturati a New York, nella longeva famiglia dei Genovesi. Una famiglia mafiosa che ha subìto continue condanne con numerosi ergastoli e cospicui sequestri di beni. Stessa sorte per …