Giuseppe Lumia

CON LE SCUOLE DI CASSANO ALL’IONIO, SUI PASSI DI PEPPINO E NELLO SPIRITO DI PADRE PUGLISI.

La mattina del 19 Dicembre ho incontrato gli alunni e le alunne di due Istituti della provincia di Cosenza, uno di scuola primaria e media inferiore, situato in una frazione a rischio di Lauropoli, e l’altro di scuola superiore, a Cassano.Qui studenti ed insegnanti sono impegnati in un percorso culturale ed educativo così qualificato che apre il cuore: …

“SE OGNUNO FA QUALCOSA SI PUO’ FARE MOLTO”: LA TESTIMONIANZA DI PADRE PUGLISI

Nel trentennale del barbaro assassinio di Padre Pino Puglisi, il Centro Studi Giorgio La Pira di Cassano Jonio, ricorda il sacerdote del quartiere Brancaccio di Palermo. «Abbiamo voluto rendere omaggio a questa fulgida figura – afferma Francesco Garofalo -, con una testimonianza di chi ha vissuto e vive la realtà del quartiere Brancaccio, con un insegnamento più grande lassciatoci da …

ALZARE LO SGUARDO: PROSPETTIVE E PROGETTUALITA’ PER I SERVIZI DELLE DIPENDENZE

La sempre crescente complessità e diffusione del consumo problematico di sostanze psicoattive legali e illegali e di comportamenti a rischio ostacolano la corretta comprensione del fenomeno e la conseguente individuazione dei migliori sistemi di intervento e prevenzione da parte dei decisori politici, degli operatori del settore e dei portatori di interesse. L’evento formativo nazionale SITD 2023 si svolgerà …

CAMBIAMENTO CLIMATICO. ALLA COP 28 DI DUBAI BISOGNA DECISAMENTE DARE UNA SVOLTA. DIVERSAMENTE PASSIAMO SOLO GUAI

È in corso la Cop28 a Dubai, sotto la contestata presidenza degli Emirati Arabi Uniti. La Conferenza dell’Onu è chiamata a dare una svolta seria e progettuale alla lotta al cambiamento climatico. Non si può più giocare con il devastante “negazionismo” e soprattutto con l’insidioso e ipocrita “minimalismo”, emerso persino dalle dichiarazioni dello stesso presidente della Cop28, Sultan …

TERZO SETTORE, UNA RIFORMA DA RIPENSARE – CONFERENZA STAMPA

Lunedì 4 dicembre, in occasione della Giornata Internazionale del Volontariato,  conferenza stampa di presentazione degli emendamenti correttivi al Codice del Terzo Settore. INTRODUZIONE • CRISTINA PIVA – Assessore Volontariato Comune di Padova • CARMELO LO BELLO – Consulta del Volontariato della Provincia di Padova INTERVENTI • GIUSEPPE LUMIA – Associazione Luciano Tavazza • EMANUELE ALECCI – Rete Volontariato …

Roma, VIII Congresso Nazionale SIPAD

“Best practices nella diagnosi e terapia delle patologie da dipendenza. Verso una nuova integrazione degli interventi per una recovery globale”: L’Evento Nazionale S.I.Pa.D. 2023  sarà incentrato sulle recenti innovazioni terapeutiche introdotte nella cura dei disturbi da uso di sostanze e sarà l’occasione per un costruttivo confronto tra gli Attori principali impegnati nella cura e nella riabilitazione delle persone …

33° VERTICE DELLA FONDAZIONE CAPONNETTO. L’ANTIMAFIA E’ ANCORA UNA GRANDE RISORSA PER LA DEMOCRAZIA E PER LA LIBERAZIONE DEL PAESE DAL GIOCO MAFIOSO.

A Firenze, la magnifica Sala Sibilla Aleramo della Biblioteca delle Oblate ha fatto da cornice ad un partecipato confronto per ripensare e riprogettare il cammino dell’Antimafia. Nello stile di nonno Nino Caponnetto e con la tenacia di nonna Betta, il Vertice di quest’anno si è aperto con il summit organizzato dai Tulipani Rossi “Verso gli Stati Uniti d’Europa” …

FONDAZIONE CAPONNETTO: 33° VERTICE NAZIONALE ANTIMAFIA

Al via il 18 novembre, presso la Biblioteca delle Oblate a Firenze , Sala Sibilla Aleramo, il 33esimo vertice Antimafia, il consueto appuntamento di approfondimento e confronto sulle strategie locali, nazionali e internazionali di lotta alle mafie, con particolare attenzione alla cooperazione tra gli Stati europei. Il vertice, dedicato alla memoria di “nonna” Betta Caponnetto, moglie del giudice …

DIALOGO SUI TRAVAGLI DELLA FEDE, LETTERA DEL 16 NOVEMBRE: IL DOLORE

Il dolore è una dimensione preponderante dell’esistenza, che affonda quando meno ce lo aspettiamo nella vita di ognuno di noi e che segna anche questo momento storico così travagliato. Non c’è persona che non lo viva, non c’è società che non lo produca: il dolore è in sostanza parte integrante del cammino dell’umanità.
Anche la Chiesa ha compreso, seppure in ritardo, che ignorare questa doppia condizione non va bene, che era un errore sbilanciare l’esistenza umana solo sul dolore e sulla sofferenza. Nella storia più recente della Chiesa, grazie all’evento del Concilio Vaticano II, si è compreso che la fede non si coltiva nel castello dorato, sbarrato e ben protetto della “societas”, per di più considerata “perfecta”, ma nel vasto, aperto e plurale Popolo di Dio, che nel suo radicarsi nella vita fa proprie “le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce degli uomini d’oggi”.