8 MARZO. DONNA E PACE

Non c’è dubbio! Per ripensare e riprogettare il cammino dell’Umanità bisogna ascoltare le donne.
La Donna ama la pace. Comprende meglio la carica distruttiva e disumana della guerra. Sente il disvalore sociale ed etico che i conflitti trascinano con sé. Rifiuta realmente l’idea che le controversie vadano risolte con la forza e con le armi. 

GIORNATA MONDIALE DEL VOLONTARIATO: MENO APPLAUSI E PIÙ IMPEGNO

Questa giornata deve servire per ripensare alla propria vita, per capire se il prossimo lo incrociamo soprattutto quando cade, soffre e sta ai margini. Serve anche per progettare, non da soli ma insieme, il nostro impegno Il 5 dicembre è la Giornata mondiale del Volontariato. Gli applausi fioccheranno, le pacche sulle spalle pure. Dopo l’ulteriore prova dimostrata durante …

CONFERENZA NAZIONALE SULLE DIPENDENZE. È IL TEMPO DELLE SCELTE

Bisogna promuovere l’alta integrazione tra i SERD, le comunità terapeutiche e i servizi di prossimità Si torna a parlare di droga. Non sono mancate ancora una volta divisioni e strumentalizzazioni. Il Governo ha convocato la Conferenza nazionale sulle dipendenze che mancava da ben dodici anni: è un’occasione preziosa per ripensare e riprogettare il rilancio dell’approccio ai Servizi e …

FEMMINICIDIO: BISOGNA AGIRE E ANDARE ALLA RADICE DELLA VIOLENZA.

I casi di femminicidio continuano, è uno strazio che non si ferma. Ogni giorno si consumano reati sempre più devastanti contro le donne e spesso anche contro i figli. Restare indifferenti o limitarsi a fare spallucce è da evitare in ogni modo. Ma anche l’indignazione, seppure importante, non basta più. Il dolore che sinceramente si prova deve essere …

AL G20 SIAMO ARRIVATI AD UN PASSO DA UN RISULTATO STORICO. FACCIAMOLO A GLASGOW, ALLA COP 26 DELL’ONU

I giovani sono pronti. La critica sul bla-bla della politica inizia a fare breccia e Greta non è più una ragazza da deridere con toni cinici e spregiudicati, ma è la portavoce di un comune sentire, insieme ad altre giovani attiviste che stanno crescendo in tutto il mondo.  Il cammino è segnato. Finalmente l’Agenda ambientale irrompe nella scena …

IL CETO MEDIO-BASSO HA UNA VERA PRIORITA’: L’AUMENTO DEGLI STIPENDI

Con il ceto medio-basso non si scherza, la sua crisi va presa sul serio. Il ceto medio rasenta ormai la povertà, quello basso addirittura la miseria. Continuare a non capirlo è da irresponsabili! Quando queste due realtà umane e sociali sono lasciate a se stesse si commettono due enormi danni: il primo all’economia, perché si tiene bassa la …

A ROMA ALLA MANIFESTAZIONE DI SOLIDARIETÀ ALLA CGIL. LA DEVASTAZIONE DELLA SEDE NAZIONALE NON VA SOTTOVALUTATA.

Oggi è la giornata mondiale della salute mentale. Oggi si svolge la sessantesima marcia della pace Perugia-Assisi. Ma non ho resistito. Non potevo mancare. Ho cambiato così tutti i miei programmi e sono andato anch’io alla Sede della Cgil a Roma, come tantissimi hanno fatto un po’ in tutta Italia davanti alle Camere del Lavoro. Eh no! Si …

SCIGLIANO: 13a EDIZIONE DEL PREMIO “COSTRUTTORI DI LEGALITÀ”, ORGANIZZATO DALL’ASSOCIAZIONE “SAVUTO LIBERO”

Al ritiro del Premio “Costruttori di Legalità”, a Scigliano, in Calabria, in una magnifica terrazza naturale che si affaccia sui monti e sulla antica e suggestiva valle del Savuto, protesa sino al mare, dove in lontananza si scorge addirittura l’isola magica di Stromboli, ho ricordato Orfeo Notaristefano e ho sostenuto che c’è un “prima” e un “dopo” la …

PERSINO IN GERMANIA E IN BELGIO IL CAMBIAMENTO CLIMATICO E IL DISSESTO IDROGEOLOGICO FLAGELLANO IL TERRITORIO

Con il cambiamento climatico non si scherza. Adesso, ahimè, è toccato tragicamente persino alla Germania e al Belgio. Nessun Paese può pensare di sfuggire inoltre ai problemi serissimi del dissesto idrogeologico. Il “negazionismo” sugli effetti del cambiamento climatico è sempre più limitato, ma rimane il più insidioso “minimalismo” di chi pensa di svilire con astuzia retorica la portata …

Il VOLONTARIATO: PATRIMONIO CULTURALE IMMATERIALE DELL’UMANITÀ

“Nel 2020 Padova è stata la Capitale Europea del Volontariato. Alla fine di un cammino di incontri e riflessioni che ha attraversato i momenti drammatici della pandemia, si è avanzata la proposta di rendere il Volontariato Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità“ Anche durante la pandemia il Volontariato ha dato il meglio di sé. Ha rischiato e si è messo …